Vuoi aggiungere l'icona al tuo desktop ?

4 cose che devi sapere prima di noleggiare una piattaforma semovente a pantografo

4 cose che devi sapere prima di noleggiare una piattaforma semovente a pantografo

 

La piattaforma aerea a pantografo prende anche il nome di “ascensore a forbice” per il particolare meccanismo che ne permette il movimento.

Trova larga applicazione nell’edilizia, poiché permette di sollevare in altezza non solo le persone, ma anche l’attrezzatura e le merci.

Un’ottima soluzione per organizzare il cantiere e dotarlo di queste piattaforme verticali è offerta dal noleggio: in questo modo si può usufruire del macchinario per il tempo necessario, senza sostenere spese eccessive e dover poi gestire il deposito di ingombri extra.

Le piattaforme a pantografo sono caratterizzate da un meccanismo a braccia incrociate che ricorda il movimento di una forbice (ecco perché sono dette anche “scissors” in inglese) È questa la parte che forma il sollevatore a pantografo, permettendo alla piattaforma di alzarsi od abbassarsi a seconda delle necessità. L’intera piattaforma è posizionata poi su un carro semovente, che può essere spostato nelle varie aree del cantiere con una certa facilità, consentendo agli operatori di lavorare su più superfici.

Anche se prendere in affitto un ascensore verticale a forbice è una soluzione che ti permette di risparmiare tempo e soldi, prima di procedere con il noleggio è bene valutare alcuni aspetti molto importanti che andremo a vedere qui di seguito.

 

 

 

  1. Calcolare l’altezza alla quale si vuole lavorare

 

Le piattaforme elevatrici a forbice sono adatte a movimenti che coprono un’altezza compresa tra i 2 e i 18 metri.

Se si devono raggiungere quote più elevate è meglio valutare altre soluzioni.

 

  1. Valutare la capacità di sollevamento necessaria

 

Di solito con questo tipo di piattaforme è possibile trasportare 4 lavoratori con le loro attrezzature. A seconda del numero di operai impiegati nel cantiere, valuta quindi se ti conviene optare per più macchine o per un’alternativa più grande.

 

 

  1. Assicurati di avere le competenze e rispettare le normative

 

Chi manovra la macchina non solo deve saperla utilizzare ma deve essere anche aggiornato sul funzionamento.

Inoltre esistono delle normative che regolamentano la sicurezza in cantiere anche in relazione all’utilizzo di queste macchine. Per questo è importante che il lavoro venga supervisionato da chi ha le competenze per farlo.

 

 

 

  1. Scegli il modello più adatto alle tue esigenze

 

Esistono diverse tipologie di piattaforme verticali ed è bene che, se non conosci le differenze nello specifico, ti fai consigliare da un professionista in fase di noleggio. Una differenza base si ha tra i sollevatori a forbice elettrici, ideali per ambienti interni e per gli spazi chiusi e quelli a diesel, più indicati in cantieri aperti.

 

  1. Valutare il terreno sul quale si andrà a lavorare

 

Per evitare il ribaltamento della macchina e per assicurarsi un movimento performante è sempre bene considerare il terreno sul quale si andrà a lavorare, poiché i quattro pneumatici devono restare saldamente fissati su un piano orizzontale.

Se ci si trova ad operare su terreni accidentati e caratterizzati dalla presenza di ghiaia, erba, fango, bitume, ecc. una soluzione più sicura e funzionale è data dal noleggio di piattaforme verticali dotate di quattro ruote motrici.

 

 

Come scegliere la piattaforma più adatta alle tue esigenze

 

Poiché i modelli disponibili sono molti e a volte nei cantieri si rendono necessarie numerose macchine, è sempre meglio non solo prediligere il noleggio all’acquisto - così da avere la possibilità di usufruire delle migliori soluzioni quando e come occorrono - ma anche affidarsi ad un noleggiatore esperto.

Con un parco macchine di oltre 1500 mezziLogrent, il servizio noleggio dedicato al settore edile di Logcenter, offre la possibilità di scegliere sempre il mezzo giusto in base all’intervento da effettuare,

Inoltre, con il servizio NOLO PER TE, Logrent ti mette a disposizione tutta una serie di garanzie che ti daranno accesso ai migliori macchinari, in assoluta serenità e sicurezza. 

Partendo da una approfondita consulenza iniziale, con Nolo per te valutiamo le tue esigenze e ti proponiamo le soluzioni più vantaggiose, offrendoti:

  • simulazioni con calcolo del vantaggio certo;
  • 2 check-up annui;
  • ricalcolo della rata a vantaggio del cliente in qualsiasi momento dell’anno.

 

Scopri subito qual è il canone noleggio migliore a fronte alle tue esigenze lavorative e fatti affiancare nella scelta da un esperto del settore: contattaci per una consulenza gratuita.

 

 

tags:

condividi: