Vuoi aggiungere l'icona al tuo desktop ?

La piattaforma telescopica: la regina del noleggio

La piattaforma telescopica: la regina del noleggio

Le piattaforme a braccio telescopico sono macchine da esterno dotate di un braccio allungabile che consente di avvicinarsi all'area di lavoro o operare in posizione sospesa.

 

Adatte al sollevamento di cose e persone, possono raggiungere altezze di lavoro importanti, fino a circa 50 m. Questa tipologia di piattaforme, inoltre, consente uno spostamento laterale oltre al sollevamento verticale.

 

In generale, le piattaforme aeree, con il loro design e la loro capacità di allungarsi verso l’alto per molti metri facilitano e velocizzano un gran numero di attività, in particolar modo:

  • attività edili
  • attività di impiantistica
  • attività di pulizia
  • attività di manutenzione

 

I modelli di piattaforme aeree esistenti sono molti, ma la più performante, quella che viene prescelta da un gran numero di imprese, è la piattaforma con braccio telescopico.

 

Le piattaforme telescopiche

 

Come già detto, le piattaforme telescopiche consentono un gran numero di operazioni ad altezze particolarmente elevate.

 

La struttura telescopica, inoltre, consente un sollevamento diretto che la rende particolarmente agevole e funzionale nell’utilizzo.

Tra tutte le piattaforme, quelle telescopiche riescono a raggiungere le altezze maggiori e ad avere lo spostamento più ampio possibile, in rapidità ed estrema sicurezza.

 

Inoltre, posseggono diversi tipi di alimentazione, a seconda delle esigenze. Sul mercato, infatti, è possibile trovare le piattaforme telescopiche ad alimentazione elettrica oppure diesel.

 

L’alimentazione elettrica implementa l’utilizzo di queste macchine anche in ambienti chiusi: senza gas di scarico la piattaforma diventa ancora più versatile.

 

L’altezza raggiunta dal braccio, inoltre, rende le piattaforme telescopiche perfette per un utilizzo esterno, anche su diverse tipologie di terreno.

 

Infatti, per queste piattaforme, la sicurezza è un must: le PLE operano tendenzialmente su stabilizzatori e sono assicurate a un determinato punto di lavoro per una maggiore stabilità e possibilità di sbraccio. Hanno quindi un posizionamento fisso rispetto alla posizione in cui vengono svolti i lavori.

 

Per la loro versatilità, sono macchine perfette per il settore edile e per l’impiantistica, ma negli ultimi anni stanno avendo una così grande diffusione, che il noleggio di piattaforme aeree telescopiche è incrementato a dismisura.

 

Infatti, queste macchine possono sollevare, muovere e posizionare sia materiali che persone; inoltre possono anche essere dotate di accessori per migliorare le prestazioni lavorative.

 

Sono dei veri e propri tuttofare da cantiere, che, tra le varie cose, aiutano sia nella preparazione iniziale dei materiali, che nella pulizia a conclusione di un lavoro.

 

Tra le qualità principali di queste macchine rientrano:

  • movimentare simultaneamente carichi pesanti su ampie distanze e altezze;
  • trasportare diversi tipi di carichi.

 

L’uso in cantiere

 

Appare evidente quanto sia comodo utilizzare in un cantiere una macchina multifunzione, robusta e facilmente manovrabile.

 

Le piattaforme telescopiche, infatti, riescono a raggiungere ogni punto del cantiere, anche parti dell’edificio già coperte (non raggiungibili con una normale gru o carrello elevatore).

 

Tuttavia, perché dovresti scegliere un sollevatore telescopico per il tuo cantiere?

  • è una soluzione conveniente;
  • può eseguire un’ampia gamma di operazioni;
  • solleva e trasporta qualsiasi tipo di materiale;
  • sposta rapidamente i materiali (e in un cantiere la celerità è un valore aggiunto);
  • raggiunge altezze eccellenti;
  • può lavorare all’aperto, anche su terreni dissestati.

 

Sollevatori telescopici fissi e rotativi

Per selezionare con criterio la macchina giusta, occorre conoscere le caratteristiche dei vari modelli. Innanzitutto, esistono due tipi di telescopici: fissi e rotativi.

 

I sollevatori telescopici fissi hanno un braccio e una cabina fissa, cioè che non può girare, dunque adatta a trasportare e sollevare carichi molto pesanti.

 

I sollevatori telescopici rotativi, invece, hanno una cabina e un braccio in grado di ruotare a 360°.

La macchina sta ferma mentre la cabina e il braccio telescopico girano intorno all'asse. È perfetto per raggiungere zone e altezze impossibili.

 

Al di là del modello fisso o rotante, un sollevatore telescopico resta comunque una macchina poliedrica, che ti consente di lavorare meglio.

 

Se non possiedi questo prezioso alleato in cantiere, non è necessario acquistare una nuova macchina. Basta affidarsi ai professionisti del noleggio, come Logrent.

 

 Logrent, infatti, mette a disposizione del tuo cantiere diversi modelli di sollevatori telescopici e potrai scegliere quello più adatto alle tue esigenze.

 

Inoltre, con il servizio Nolo per te, non dovrai preoccuparti di acquistare un macchinario nuovo, potrai noleggiarlo in piena sicurezza, godendo di tutte le garanzie che l’esperienza di Logrent mette a disposizione.

 

Nolo per te, infatti, prevede una serie di servizi straordinari ed esclusivi per i clienti: da un’approfondita consulenza iniziale, infatti, valutiamo ogni esigenza del cliente e cerchiamo le soluzioni più vantaggiose.

 

Tutto il parco noleggio di Logrent ha un’età massima di 3 anni.

 

Per ricevere una consulenza gratuita, clicca al banner e contatta i nostri esperti.

condividi: